50 Tipi di turismo: elenco in continuo aggiornamento

Condividi:

Turisti che fotografano

In un post redatto tempo fa ho già descritto cosa si intende tecnicamente per turismo. 

In breve, si parla di turismo quando ci si sposta dall’abituale luogo di residenza in un altro e che vi sia almeno un pernottamento.

Il turismo è un fenomeno in continua crescita e fermento.

Si viaggia per differenti motivi e si possono effettuare diverse attività. Considerando questi aspetti, è possibile stilare un elenco di diverse tipologie di turismo.

All’elenco, quasi quotidianamente, si potrebbe aggiungere un nuvo tipo di turismo. Cambiano le abitudini del turista e di conseguenza le motivazioni dello spostamento.

L’obiettivo è quello di stilare un elenco più completo possibile, includendo diverse i tipologie di turismo, anche le più recenti  (elenco in continuo aggiornamento)

Alcune, sono certo, vi stupiranno:

Come  si può evincere facilmente dalla denominazione, l’obiettivo principale è quello di raggiungere un’area costiera , ovviamente dove vi è la spiaggia, bel tempo per godersi il sole,farsi un bagno rinfrescante ed effettuare altre attività all’aria aperta.

Il turismo del Sole e della spiaggia, può essere considerato l’emblema per eccellenza del turismo di massa 

  • Turismo LGBT

Tipo di turismo rivolto alla cosiddetta “comunità gay”, che comprende persone bisessuali e transgender.

Leggi l’approfondimento sul turismo lgbt

  • Turismo del lusso

È quello praticato dai visitatori con un elevato potere d’acquisto.

Il lusso, il comfort e l’esclusività sono i  fattori  predominanti di questa tipologia di turismo. Protagonisti sono quindi strutture ricettive a 5 stelle, automobili di lusso, visite private in musei e mostre, etc

Si parla di “bluxury” quando si combinano affari e turismo di lusso.

  • Turismo accessibile

Per Turismo accessibile si intendono tutte quelle iniziative e attività con le quali si progetta un viaggio in base al tipo di disabilità e bisogni di ogni persona. Si mira all’abbattimento di barriere fisiche ,comunicative e sociali.

Leggi il post di approfondimento sul turismo accessibile

  • Turismo  culturale

In questo caso la motivazione del viaggio è quella di imparare, di scoprire il patrimonio culturale materiali ed immateriale di una destinazione.

Non solo monumenti ma ad esempio anche tutto ciò che è legato alla religiosità, all’enogstronomia e a molto altro.

E’ un turismo che si può svolgere in qualsiasi periodo dell’anno ed è  solitamente attuato da persone con un livello medio alto di istruzione.

  1. Cineturismo

    E’ una forma di turismo legata ai luoghi che sono stati location per le riprese di  un film o serie televisive . Leggi il post “Cineturismo come strategia di promozione e valorizzazione di una destinazione turistica”

  2. Turismo enogastronomico

E’ quel turismo  legato al cibo, al vino e a tutte quelle attività correlate a questa sfera.

Non si limita solo alla scoperta e all’assaggio di prodotti tipici dell’area . Possono essere organizzate visite  nelle aziende dei produttori locali (caseifici,cantine ..)  partecipare a dei festival a tema e frequentare le ormai note cooking class.

  • Turismo sportivo

In questo caso la scelta di una destinazione è  legata alla possibilità di praticare uno o più sport specifici, come il golf, il tennis, l’arrampicata etc.

Spesso a queste attività sono legate altre tipiche del turismo come escursioni, shopping, visite culturali .

  • Turismo del golf

    Alla base della scelta della destinazione turistica vi è la possibilità di praticare il golf . E’ un turismo in grande crescita. I golfisti sono disposti a viaggiare in tutto il mondo per provare dei nuovi golf course (campi da golf) e solitamente, hanno un maggiore potere d’acquisto.

  •  Cicloturismo

    E’ una tipologia di turismo dove si intersecano il turismo sportivo  e quello sotenibile. Infatti, I cicloturisti sono per la maggior parte accomunati da una spiccata sensibilità ambientale. Vi sono percorsi adatti per la pratica di questo sport .

  • Turismo della neve

Una destinazione può essere scelta anche per praticare i cosiddetti sport invernali come lo sci, snowboard e molti altri. Si opta per un luogo che abbia infrastrutture e mezzi adatti per questi sport e per godersi appieno la montagna. Ovviamente, è necessaria la presenza di neve 😊

  • Turismo nero

Al centro del turismo nero o dark tourism vi è  l’attrazione verso quei  luoghi dove si sono verificati tragedie o catastrofi.

Leggi l’approfondimendo sul turimo nero

  • Turismo verde

Il turismo verde, conosciuto anche con il nome di Turismo rurale, è una nuova tendenza ed è strettamente correlata con l’ambiente.

Leggi l’approfondimendo sul turimo nero

  • Turismo rosso

Il turismo rosso si è sviluppato da poco più di 15 anni  grazie  al Partito comunista cinese (PCC) che ha investito oltre un miliardo di euro per la sua promozione

Consiste quindi nella visita di luoghi legati alla storia del Partito comunista cinese,  a  Mao Zedong e alla resistenza contro l’invasione da parte dei giapponesi durante la seconda guerra mondiale

Chi pratica questa forma di turismo  desidera conoscere  la storia della Cina, com’era prima del 1949  quando fu fondata  La Repubblica Popolare Cinese da Mao Zedong e quali eventi l’hanno portata ad essere oggi così.

  • Turismo esperienziale

Il turismo esperienziale si basa sulle emozioni e sui sentimenti dei viaggiatori che desiderano essere i protagonisti delle attività svolte durante il viaggio.

Leggi l’approfondimento sul turismo esperienziale

  • Turismo di radice o di ritorno

Andare alla scoperta  delle proprie origini familiari può essere una buona ragione per viaggiare.

Pensate a quanti italiani sono emigrati nel mondo tra gli anni 50 e 70 e che hanno formato famiglia lontano da casa.  La seconda e magari anche la terza generazione provano un forte desiderio di vedere e vivere  i luoghi dove sono nati i propri genitori o nonni.

  • Turismo medico

Lo scopo degli spostamenti dalla propria residenza è quello di ricevere assistenza medica.Approfondimento sul turismo medico

  • Turismo riproduttivo

Il turismo riproduttivo nasce dalla necessità di alcune coppie che desiderano la nascità di un figlio ma riscontrano problemi di infertilità.Sono disposte a viaggiare verso destinazione che danno la possibilità di trovare una soluzione.

Stiamo parlando di riproduzione assstita (THRA) che sia con inseminazione artificiale, fecondazione in vitro, maternità surrogata etc

  • Turismo solidale

È un tipo di turismo fuori dalle righe per quanto  riguarda le destinazioni .

Lo scopo del viaggiatore solidale è, oltre a conoscere il luogo dove si reca,  è quello di aiutare altre persone o l’ambiente.

  • Turismo sessuale

Per turismo sessuale si intende  lo spostamento dal proprio luogo di residenza ad un altro, per un minimo di 24 ore al massimo di 6 mesi con l’obiettivo di ottenere prestazioni sessuali.
Solitamente ci  siriferisce ai rapporti intrrattenuti con prostitute ma il concetto moderno di turismo sessuale è più complesso e controverso.

Secondo l’OMT, “il turismo sessuale comprende i viaggi durante i quali si usufruisce  di servizi e strutture turistiche (volo, hotel, ristoranti etc) e con l’obiettivo principale di aintrattenere rapporti sessuali a pagamento con persone del luogo della destinazione”.

La tipologia di turismo sessuale più deplorevole e che indigna maggiormente è sicuramente quello dell’adescamento e sfruttamento dei minorenni. Spesso i bambini sostengono la loro famiglia con i profitti della prostituzione e hanno  non pochedifficoltà  per uscire da questa situazione

Le mete del turismo sessuale sono soprattuto i paesi del sud est asiatico come Bali, Indonesia e Filippine.

Turismo MICE

Analizzanndo l’acronimo MICE ( meetings, incentive, congress, events) si può facilmente comprendere il topic . Per un approfondimento puoi leggere Lapprofondimento sul Turismo MICE

Turismo Religioso

Il turismo religioso è la forma di viaggio motivata dalla fede, credenze, spiritualità, devozione o interesse a conoscere l’eredità dell’arte sacra.

In realtà  non è possibile delineare in  assoluto una definizione “rigida”del turismo religioso. Fondamentalmente esitono tre tipologie :

  •  Pellegrinaggi

Includono quei viaggi che prevedono un soggiorno in luoghi legati ad un culto religioso. Tra le destinazioni più note possiamo menzionare, il Vaticano,  Santiago de Compostela, La Mecca.

  • Grandi viaggi

Si intene lo spostamento di un ingente numero di persone nello stesso luogo perpartecipare a manifestazioni di grande coinvolgimento come ad esempio la giornata mondiale della gioventù, Giubileo..

  • Viaggi religiosi-leisure

Vi sono quei viaggi nei quali si possono unire attività legate alle religiosità (visite a Santuari, partecipazione a campi di volontariato) ad altre ricreative come quelle enogastronomiche o legate al benessere. Un esempio può essere quello di una crociera religiosa

 

Gruppo di Appunti Turismo su Facebook
Se vuoi collaborare con Appunti Turismo, scrivere un articolo, seguire un corso onliine, richiedere una consulenza in webmarketing & SEO, invia un email a info@appuntiturismo.it
Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Cookie policy