Direttore Tecnico Agenzia Viaggi: Cosa fa e come diventarlo

Condividi:

In questo post parleremo di una figura importante, probabilmente la più importante all’interno di  un’agenzia viaggi /T.O.

E’ una figura fondamentale, non solo perchè secondo legge è necessaria (ed obbligatoria)  per l’apertura di una nuova azienda ma anche perchè è il soggetto responsabile della conduzione  aziendale.

E’ importante sottolineare che un Direttore può essere responsabile di  una sola azienda ed eventuali succursali.

La mansioni di un Direttore Tecnico di Agenzia.

Sono molti e diversi tra loro i compiti di un Direttre Tecnico . Tra questi vi sono:

  • la produzione di viaggi
  • l’organizzazione di viaggi
  • l’intemediazione di viaggi e prodotti turistici

Un Direttore Tecnico può operare in diversi contesti organizzativi come:

  • tour operator che producono “pacchetti” (“su misura” o “preconfezionati”), tanto per i viaggi individuali quanto per quelli di gruppo;
  • agenti di viaggio dettaglianti che offrono sia la distribuzione di pacchetti confezionati da tour operator, quanto la vendita diretta di proprie proposte e combinazioni di viaggio formulate su richiesta del cliente o “personalizzate” alle sue esigenze.
  • agenti di viaggio che si occupano di turismo in uscita (outgoing)
  • agenti di viaggio che si occupano turismo in entrata (incoming), cosiddetto “ricettivo”.
  • agenti che si limitano a vendere quasi esclusivamente biglietteria e servizi accessori.

Le competenze di un Direttore Tecnico di Agenzia Viaggi

La figura di un Direttore Tecnico è poliedrica ed in possesso di  conoscenze e abilità in diversi  campi. Deve:

  • saper creare, generare e promuovere la vendita del complesso dei

servizi agenziali.

  • valutare la funzionalita’ dei mezzi informativi interni e dei sistemi

telematici per la prenotazione, emissione, rendicontazione dei diversi

prodotti trattati (biglietteria aerea e ferroviaria, pacchetti di viaggi

su catalogo, ecc.) e supervisionare la loro utilizzazione.

  • gestire le risorse umane
  • pianificare i flussi finanziari (Spese e Ricavi)


Questa figura, nelle piccole-medie dimensioni, coincide quasi sempre con il

proprietario, mentre nelle grandi dimensioni con il direttore generale.

Formazione e requisiti per l’accesso al ruolo


La normativa statale ha individuato come requisiti minimi i seguenti:

  • conoscenza di due lingue straniere;
  • conoscenza dell’amministrazione e della organizzazione delle agenzie di viaggi
  • conoscenza di tecnica, legislazione e geografia turistica

il direttore tecnico dovrà  inoltre  possedere un’accurata preparazione in 

  • Geografia turistica e conoscere le attrazioni,gli usi e costumi principali delle mete turistiche
  • un’accurata preparazione in economia delle imprese turistiche e dei trasporti
  • tecniche di formazione del bilancio e del prezzo
  • management delle imprese di intermediazione turistica
  • marketing turistico 
  • organizzazione del lavoro e della gestione del personale
  • programmi telematici  per  la gestione e prenotazione (GDS) 


Come si diventa Direttore Tecnico di Agenzia Viaggi?

Per diventare Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggio vi sono diverse vie a seconda dalla regione  dove si vuole ottenere l’abilitazione.

Nella maggior parte delle regioni per ottenere l’abilitazione bisogna sostenere un esame.

In altre, come la Sicilia, è necessario aver lavorato, almeno 5 anni con funzioni amministrative in agenzia di viaggi categoria A Illimitata.  In altre ancora,come in Emilia Romagna , bisogna frequentare un corso prima di affrontare un test che se superato, da diritto al titolo.  Clicca qui per vedere si vi sono bandi attivi

Testi consigliati per affrontare l’esame per Direttore Tecnico di Agenzia Viaggi

 Solitamente quando esce un bando non  viene consigliata nessuna bibliografia da consultare per prepararsi all’esame .

Al massimo sono indicate le materie come ad Amministrazione, Gestione e Organizzazione delle Agenzie di Viaggio, Tecnica dei Trasporti, Legislazione Turistica. Geografia Turistica etc.

La maggior parte di queste materie è possibile studiarla su un manuale e integrando con altro materiale di altri testi o su internet. Materiale utile lo trovi anche nella sezione Appunti di questo sito.

Tornando ai manuali, personalmente consiglio:

Per approfondire gli itinerari più diffusi e le attrazioni più importanti dei luoghi, una buona soluzione è quella di fornirsi di cataloghi dei Tour Operator che si possono trovare in Agenzia di Viaggi.

Utili anche questi testi per avere un quadro più completo. Date un’occhiata e scegliete quale possa essere più congeniale alla vostra causa.

Leggi anche il post riguardo la figura dell’agente di Viaggi

Per essere informato quando  esce  un bando abilitativo nel settore turismo iscriviti alla nostra newsletter: http://tinyletter.com/AppuntiTurismo

Rate this post
Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.