Volo charter: definizione e differenza con volo taxi e volo di linea

Condividi:
image_pdfScarica Versione PDFimage_print

Aereoplano charter in volo

Di volo charter si sente spesso parlare  in particolar modo in caso di pacchetti turistici realizzati dai Tour Operator.

 Volo Charter e Volo Taxi: significato

Per volo charter si intende un aeromobile noleggiato da uno o più committenti (T.O, associazioni,etc) per una specifica tratta e in un preciso giorno. In questo caso, il passeggero stipula il contratto con l’operatore turistico e non con la compagnia aerea come accade per i voli di linea. Solitamente, il committente acquista i posti sull aeromobile con un contratto di vuoto per pieno, assumendosi un elevato rischio.

Un volo charter  è tale quando a bordo vi sono più di 12 passeggeri, diversamente, si parla di Volo Taxi o Aerotaxi.

Si parla di “catena charter” quando un operatore turistico ricorre con cadenza temporale assidua (uno al mese, uno a settimana, etc) a questa tipologia di volo.
Spesso,però, un committente usufruisce di un volo charter per un evento mirato (una partita di calcio, un concerto, una manifestazione,etc.)

A volte, i grandi Tour Operator  e catene alberghiere importanti, sono proprietari o azionisti delle società di charter.

Wet Lease e  Dry Lease

Si possono individuare due tipologie di noleggio a seconda della modalità d’uso dell’aeromobile. Quindi, distinguiamo:

Wet Lease in italiano può essere tradotto come “noleggio umido” e si ha quando una compagnia aerea mette a disposizione di un’altra non solo il proprio mezzo ma anche l’assicurazione  equipaggio e in generale le proprie risorse. Il volo avrà il codice del locatario

In caso di Dry Lease una compagnia mette a disposizione dell’altra solo l’aeromobile. L’equipaggio,e tutti i servizi accessori sono forniti dal locatario.

Siamo di fronte al noleggio del solo mezzo  e alla gestione di esso come se fosse di proprietà . Il vantaggio è che  non bisogna affrontare l’ingente costo dell’acquisto di un aeromobile

Charter e Volo di Linea: differenze

Detto ciò è facile comprendere la differenza tra un volo charter e un volo di linea.  Ai sensi del regolamento della Comunita Europea N: 1008/2008 un volo di line per essere considerato tal deve  rispettare i seguenti criteri

  • su ogni volo sono messi a disposizione del pubblico posti e/o capacità di trasporto di merci e/o posta per acquisti individuali (direttamente dal vettore aereo o tramite i suoi agenti autorizzati);
  • voli sono effettuati in modo da assicurare il collegamento tra i medesimi due o più aeroporti in base ad un orario pubblicato, oppure con regolarità o frequenza tali da costituire una serie sistematica evidente(Fonte Enac)
METTI UN LIKE ALLA PAGINA E SEGUI IL GRUPPO FACEBOOK:
Pagina di Appunti Turismo
Gruppo di Appunti Turismo su Facebook
Iscriviti alla News Letter per rimanere aggiornato sull'uscita dei bandi e altre notizie
Se vuoi collaborare con Appunti Turismo, scrivere un articolo, seguire un corso online, richiedere una consulenza in webmarketing & SEO,  o qualsiasi altra cosa di cu hai bisogno, compila il form

Richiesta Informazioni:

image_pdfScarica Versione PDFimage_print
Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.