Cosa sono Aeroporto Hub, Aeroporto Spoke e Aeroporto Point to Point?

Condividi:

Schema grafico che riassume il sistema Point to Point e Hub & Spoke

Gli aeroporti possono essere classificati anche in Hub, in Spoke  e Point to Point  Questa distinzione è basata sulla pianificazione e organizzazione delle rotte.

Cosa sono un aeroporto Hub e un aeroporto Spoke ?

In un aeroporto Hub vi è grande movimento di passeggeri e di rotte di lungo raggio. Qui si concentrano i passeggeri dei voli di corto e medio raggio, provenienti da aeroporti mediamente più piccoli (Spoke). I passeggeri provenienti dagli aeroporti Spoke, vengono poi smistati in aeri che compiono voli di lungo raggio, in partenza da aeroporti Hub

Tale procedura, denominata  Hub & Spoke , è messa in atto per ridurre i costi e incrementare la frequenza dei voli.

Infatti così, gli aeromobili che percorrono il lungo raggio saranno costantemente a pieno carico di passeggeri e potenzialmente saranno più frequenti durante l’arco della giornata.
I più importanti aeroporti Hub  europei sono quello Heatrow di Londra, Charles de Gaulle di Parigi , Frankfurt am Main a Francoforte, Fiumicino a Roma, etc.

Ogni stato ha un aeroporto Hub . In Italia, quello ufficiale è Fiumicino ma oggi possiamo individuare altri 2 aeroporti importanti per lo smistamento di voli internazionali come quello di Malpensa a Milano e di Venezia.
Analizzando i termini (Hub & Spoke) che compongono singolarmente questa metodologia di organizzazione delle rotte,  sarà più semplice comprendere l’intero sistema.
Pensate alla ruota di una bicicletta: vi è un mozzo (in inglese hub) cioè la parte centrale rotante dal quale si irradiano i raggi ( in inglese spokes)

Esempi concreti di voli basati sul sistema Hub & Spoke sono quelli che hanno come rotta Catania (aeroporto Spoke) – Milano (aeroporto Hub) con destinazione finale New York e ancora, Ancona ( aeroporto Spoke) – Milano (aeroporto Hub) con destinazione finale New York. I passeggeri dei voli originari da Catania, Ancona e da altri “piccoli” aeroporti “spoke” , permetteranno al volo intercontinentale Milano – New York, di decollare a pieno carico di passeggeri.

Aeroporto Point to Point.

Si parla di Point to Point quando una rotta aerea ha inizio in un aeroporto e fine in un altro,senza coincidenze. Solitamente questa tipologia di rotta è attuata da compagnie aeree low cost (ad esempoio easyjet e Ryanair) tra aeroporti secondari.

Per comprendere al meglio questa tematica leggi anche  il post Differenza tra volo no stop e volo diretto

Per essere informato quando  esce  un bando abilitativo nel settore turismo iscriviti alla nostra newsletter: 

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per non perdere nessun post:

Rate this post
Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Cookie policy