Trasferte di lavoro in jet privato: caratteristiche e vantaggi del noleggio

Chiunque utilizzi spesso l’aereo in occasione di trasferte e viaggi di lavoro sa bene quanto tempo si rischia di perdere affidandosi ai voli di linea, tra le code all’imbarco e il ritiro dei bagagli. Soprattutto quando la necessità è quella di viaggiare e muoversi per ragioni professionali, il tempo diviene un elemento determinante per diversi motivi.

Innanzitutto, la puntualità è fondamentale per trasmettere un’immagine professionale ai partner e ai potenziali clienti dell’azienda.

In secondo luogo, è bene ricordare come organizzare al meglio gli spostamenti dei propri dipendenti permetta anche di non impattare negativamente sulla produttività stessa dell’impresa.

Anche viaggiando alle migliori condizioni, scegliendo un volo in prima classe o in classe business non c’è alcun modo di velocizzare le tempistiche dovute ai controlli, senza contare come talvolta possano verificarsi anche piccoli ritardi.

Business man con la valigiaRisparmiare tempo è quindi da considerarsi una necessità e con un jet privato a noleggio tutto questo diventa possibile a condizioni estremamente semplici, grazie ai servizi professionali, disponibili anche online, messi a disposizione da realtà leader del settore, come per esempio Fast Private Jet.

Si tratta di un’opportunità sempre più apprezzata dalle imprese, che negli ultimi anni si sono affidate spesso ai voli privati, anche grazie al fatto che il noleggio ha reso questi mezzi accessibili a un pubblico decisamente ampio.

Grazie ai jet privati, si ha dunque il vantaggio di ridurre al minimo i tempi necessari per il proprio viaggio e, al tempo stesso, di disporre di una serie di comfort, oltre alla massima flessibilità nella gestione del servizio. 

Volare con un jet privato: un fenomeno sempre più diffuso

Scegliere il jet privato significa vivere un’esperienza di viaggio completamente differente dagli standard, oltre ad eliminare le attese e trascorrere tutto il tempo del volo in un ambiente raffinato e rilassante.

Con un jet privato non esistono le code per l’imbarco o per il ritiro dei bagagli ed un ulteriore aspetto molto importante è quello di eliminare completamente il rischio di smarrimento di borse, valigie ed effetti personali, un’eventualità che rischierebbe di compromettere anche l’esito della trasferta di lavoro.

La disponibilità dell’intero spazio interno permette ad imprenditori e professionisti di allestire un ambiente per lavorare anche in volo, di pianificare il viaggio e di confrontarsi con i collaboratori in un clima di assoluta privacy e sicurezza.

Un ambiente protetto, sicuro e costantemente controllato

Soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, in cui è fondamentale la massima attenzione in merito al distanziamento e alle norme di igiene e sanificazione, il jet privato viene considerato il mezzo ideale per organizzare trasferte di lavoro in sicurezza.

L’aereo privato consente di evitare di sostare nelle sale d’attesa degli aeroporti, inevitabilmente affollate, e permette di viaggiare esclusivamente con i propri collaboratori, evitando qualsiasi altro tipo di contatto.

L’equipaggio e il personale a bordo operano nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, inoltre gli aerei vengono scrupolosamente igienizzati e sottoposti ad una rigorosa pulizia dopo ogni viaggio, per garantire un ambiente sempre sicuro per qualsiasi trasferta lavorativa.

Un ultimo elemento da considerare per le aziende che desiderano usufruire di un jet a noleggio è quello di beneficiare di tariffe fisse, che non subiscono variazioni legate al numero di viaggiatori.

Il tutto con il valore aggiunto di un ambiente sicuro sotto ogni aspetto, controllato e riservato, e di un equipaggio costituito da operatori esperti e altamente qualificati.

 




Movability: formazione nel settore della mobilità sostenibile

Un catalogo formativo inedito e al passo con i tempi. Movability è la prima scuola di futuro in Italia che forma professionisti nei settori più innovativi della mobilità, dei trasporti e del turismo sostenibile.

Cos’è il Progetto Movability

Il progetto è stato ideato da SIMTUR, Società Italiana Professionisti della mobilità e del turismo sostenibile. 

L’associazione opera nell’interesse collettivo e si occupa di formazione e ricerca scientifica e metodologica. Impegnata su tutto il territorio nazionale, svolge diverse attività educative e divulgative.

Movability nasce con la missione di formare persone che hanno a cuore il miglioramento della qualità della vita e la conversione ecologica in tutti i settori del paese.

Movability e formazione

I tre ambiti di specializzazione dei corsi e delle masterclass, svolti in presenza, a distanza e blended, si suddividono in:

  • Progettare la mobilità: una mobilità pulita, efficiente, connessa e condivisa;
  • Ecomobility: mobility manager per nuovi stili di vita nelle città;
  • Viaggiare sostenibile: turismo responsabile verso i paesaggi e le comunità.

Attorno a Movability ruota una community nazionale di esperti oltre che una consolidata partnership con Università, ITS e Centri di ricerca per garantire la formazione e l’aggiornamento professionale attraverso una didattica innovativa.

Metodi, materiali e contenuti dei corsi sono costantemente aggiornati da una specifica commissione, permettendo agli specializzandi di essere orientati nel miglior modo possibile in un settore in continua evoluzione.

Consultando il catalogo corsi movability dell’anno accademico in corso.




Coronavirus: LavoroTurismo dà voce ai protagonisti del settore turistico

La Pandemia Covid-19 ha sconvolto (e continua a farlo)la nostra quotidianità. Nessuno poteva prevedere la sua veemenza e le conseguenze nella sfera della socialità e dell’economia . Ormai, distanziamento sociale e lockdown sono diventati termini comuni a tutti.

Logo LavoroTurismoIn questo periodo, soprattutto, si parla come tutto ciò influisce il mondo del lavoro. LavoroTurismo , nella scorsa primavera ha portato avanti un sondaggio per delineare il comportamento, l’umore , i timori degli imprenditori e dei lavoratori. Ha coinvolto circa 1400 lavoratori e 400 imprenditori .Qui i risultati della ricerca 

Dopo un breve  apparente “periodo di tregua”, la pandemia si è ripresentata ed è tornata a falcidiare la sfera professionale di migliaia di lavoratori e imprenditori del settore.

LavoroTurismo vuole dare ancora voce a loro, in particolare, per  analizzare come  è andata l’estate 2020 e ipotizzare come sarà il futuro, superato questo periodo nefasto.

Per essere più precisi, vi sono due sondaggi distinti , dedicato a due categorie professionali:

AppuntiTurismo, media partner di LavoroTurismo, vi riporterà i risultati di quest’analisi, importanti per la ripartenza e la rinascita del settore turistico.




SharryLand, alla ricerca delle meraviglie d’Italia

 

In questo post vi presento SharryLand, una startup nata dall’idea di  imprenditori veneti; una vetrina per il turismo sostenibile, incentrata sulle realtà locali.

Dopo aver esplorato, analizzato e compreso il “meccanismo” alla base , posso dire che il progetto mi ha positivamente colpito.

Non solo un’app

Il leitmotiv e l’obiettivo principale che si prefigge SharryLand  è quello di mappare le “meraviglie” d’Italia

Non è una semplice app per che chi cerca e chi offre esperienze di qualità. Al centro del progetto vi è una community dove si individuano, condividono, si raccontano i luoghi e attrazioni che sono solitamente  esclusi dai classici circuiti turistici.

Mette in contatto chi segnala “le meraviglie d’Italia” con chi le vuole vivere appieno. Si ha l’opportunità di creare infinite possibilità di connessione e incontro nella realtà.

Esempi di “meraviglie” che potete trovare su Sharryland sono una visita guidata a un sito archeologico, imparare a fare il miele da un apicoltore, passeggiata tra i boschi e molto altro.

Ma perché  limitarsi all’immaginazione?  Nell’home page di Sharryland potete vedere gli  itinerari, le attività proposte dalla ” # gente di Sharryland

Utile strumento per i professionisti del settore

Sharryland non utile solo ai turisti/escursionisti ma anche ai professionisti del territorio.

Le guide turistiche, naturali, enagastronomiche ma anche associazioni, enti e comuni possono far conoscere e diffondere i propri eventi e percorsi culturali.

A propria disposizione  si hanno strumenti per gestire calendari, prenotazioni e per essere visibili grazie alla condivisione e alle recensioni.

Vi invito da approfondire il progetto e perchè no, anche a registrarvi, unirvi all community, condividere e far da megafono delle meraviglie d’Italia.

Scarica l’app di SharryLand :




Prontovisto.it: Agenzia visti consolari

Logo Prontovisto

Prontovisto è il business partner scelto da oltre 1000 agenzie di viaggio e Tour Operator, da oltre 10 anni, per l’ottenimento dei visti attraverso la piattaforma online 

Offre servizi specialistici dal visto consolare alle leglizzazioni per facilitare i propri clienti nelle procedure per le pratiche consolari.

Prontovisto alla BIT 2020

Prontovisto sarà alla BIT(Borsa italiana del turismo) di Milano ,dal 9 all’11 febbraio 2020, per incontrare gli operatori. Lo stand è unicato nel  Padiglione Leisure n° 4 – Stand E86.

La dichiarazione  in merito del CEO di Prontovisto “Riteniamo che la BIT sia una vetrina importante nell’ambito del settore turistico – ha affermato il CEO. E’ una manifestazione che coinvolge le eccellenze del turismo ed oltre a promuovere incontri ed approfondimenti sulle tematiche più rilevanti ed attuali che coinvolgono questo settore.

L’evento BIT ci permette di entrare in contatto con nuovi operatori professionali a cui presentare la nostra offerta, nell’ottica di consolidare i rapporti commerciali con i servizi Prontovisto improntati alla qualità a prezzi competitivi”.

Per dettagli e informazioni è possibile inviare una richiesta tramite e-mail a info@prontovisto.it oppure contattare il numero 06.51.987.111.

 




BIT4JOB 2020: Tre giornate di Recruiting, Formazione e Coaching nel settore turistico

logo BIT4JOB

 

Dal 9 all’11  febbraio  2020, all’interno della BIT di Milano vi sarà la quarta edizione di BIT4JOB, organizzata da Lavoturismo.

Cos’è BIT4JOB?

BIT4JOB è un evento da non perdere se sei alla ricerca di un lavoro e/o un percorso formativo nei settori dell’Hospitality, la Ristorazione e del settore Turismo in generale.

Cinque aree

Vi saranno diversi spazi, ognuno dedicato ad un topic differente .

Le cinque aeree sono:

  • BIT4Recruiting Tre giornate dedicate al recruiting. Munitevi di curriculum per effettuare dei colloqui
  • BIT4Education Vasta offerta formativa proposta da enti nazionali ed internazionali
  • BIT4Training Potrai partecipare ad eventi e seminari formativi  sul turismo e il mondo del lavoro
  • BIT4Coaching Troverai esperti pronti a consigliarti e supportarti per la ricerca di un lavoro
  • BIT4Association Possibilità di confronto con associazioni professionali e gruppi della filiera turistica e della ristorazione.

Nel link di seguito potete rimanere aggiornare sulle aziende partecipanti al BIT4JOB e le posizione ricercate

Opportunità nel settore dell’animazione turistica

In questo post  mi soffermo in particolare sulle opportunita  di lavoro per la figura di animatore turistico.

All’interno di BIT4JOB, le aziende che sono alla ricerca di nuove leve in questo settore sono:

  • Costa Crociere
  • I Grandi Viaggi
  • Club Esse
  • Club Med
  • Aeroviaggi (in attesa di conferma)

Oltre alla pure figura di animatore (per adulti, bambini e ragazzi) vi sono posizioni aperte per

  • babysitter
  • istruttor sportivo
  • tecnico dello spettacolo (senografi, tecnici luci, audio, deejay, corografi)
  • musicisti e  cantanti

È sicuramente un vantaggio avere esperienza pregressa nel settore dell’ animazione (hotel, villaggio, animazione feste), conoscenza della lingua inglese ed eventualmente di altre lingue straniere ad un buon livello.




Antonella Ruperto : “50 sfumature di un agente di viaggi”, una guida per non farsi fregare

 

Copertina libro 50 sfumature di un agente di viaggi

Nell’era di internet e delle grandi aziende online ha ancora senso la figura dell’agenzia di viaggi fisica?

In merito ci sono tante discussioni. In questo post vorrei condividere con voi il punto di vista, secondo me vincente, di Antonella Ruperto.

Lei è un’ imprenditrice, amministratore dell’Agenzia Happyland Viaggi di Mentana (RM) e autrice del libro “50 sfumature di un agente di viaggio unfuckwithable

Un testo rivolto ad  agenti con esperienza consolidata e a coloro che desiderano aprire un’attività nel settore dei viaggi.

Antonella Ruperto,  forte della sua esperienza ventennale nel settore,  con vena ironica e colloquiale ma allo stesso tempo concreta, mostra 50 consigli per trasformare il lettore in  agente di viaggi Unfuckvitable

Cosa si intende per Agente Unfuckvitable ?

Unfuckvitable in italiano corrisponde al siginficato “ che non si fa fregare o “infallibile

Citando le parole dell’autirce, possiamo palare di una nuova filosofia in cui  “il sapere ascoltare e l’avere il coraggio di andare oltre si fondono con la volontà di cambiamento

 Chi vuole fregare un agente di viaggi e da chi/cosa deve stare in guardia?

Le persone tendono ad a organizzare autonomamente le loro vacanze tramite le OTA . Per emergere è fondamentale diversificarsi rispetto alla concorrenza Ormai non ci sono più i clienti  che entrano in agenzia ma  sei  tu che devi entrare in casa loro” – dichiara l’autrice.

Anche secondo me , il concetto di intercettare  e far venire “l’acquolina” ad  un potenziale cliente è preso sottogamba da molti agenti e dagli imprenditori in generale.

Oggi sia con il marketing tradizionale ma soprattutto con il web marketing, nello specifico con l’inbound marketing,  sicuramente non mancano i mezzi per raggiungere quest’obiettivo.

Si deve saper trasmettere  il  messaggio giusto all’interlocutore in modo creativo e originale. Il viaggiatore è in cerca di emozioni ed è compito del professionista accontentarlo e far trascorrere esperienze indimenticabili

Cosa sono le 50 sfumature di un agente di viaggi

Le “50 sfumature” non  sono altro che utili  consigli per diventare un agente di viaggi ma è  forse meglio parlare di imprenditore e in gererale di persona migliore.

Alla base di tutto vi è una pianificazione delle attività da svolgere durante la settimana e  fissare degli obiettivi razionali.

Tra i consigli c’èanche quello di fare attività fisica e in particolare giocare a Padel  ” Nel Padel devi essere pronto di riflessi e sbrigarti per prendere una decisione . Devi anticipare le mosse dell’avversario”

Ho avuto il piacere di conoscere Antonella Ruperto  telefonicamente e dopo pochi minuti di conversazione mi ha coinvolto nel suo mondo fatto di competenza, reale passione per il suo lavoro ed entusiamo

Il libro, sono sicuro che vi coinvolgerà , vi farà meditare e soprattuto, agire.

Qui potete acquistarlo

Nel frattempo vi linko un articolo del suo blog Perchè gli agenti di viaggio sono quasi tutte donne




Sicilia -Catania: Corso di preparazione all’esame per accompagnatore turistico

Alcuni mezzi di trasporto utilizzati nel settore turistico

Vivi in Sicilia o nei dintorni e desideri prepararti al meglio per affrontare l’esame di accompagnatore turistico ?

RM Turismo,scuola di alta formazione e consulenza aziendale nel settore turistico ,organizza un  un corso in aula nel mese di Febbraio in5 giorni:   20-21-22  ; 28-29

 per un totale di 40 ore

Sarà in aula aCatania, presso l’ente Focus School Management , Via delle Province 203 e si affronteranno tematiche oggetto di esame come :

  • il mercato turistico
  • nozioni di tecnica turistica e dei trasporti
  • elementi di legislazione di settore
  • geografia turistica

Nel seguente link Il programma completo del corso per Accompagnatore Turistico  e altre  informazioni utili

Contatta l’ente di formazione inviando un’email a info@rmturismo.it . Invia un messaggio whatsapp o chiama al numero 339 271 3799