Definizione di Turismo

Foto di turisti che consultano una cartina

E’ facile rendersi conto quando si fa turismo: visito le attrazioni principali di una città, sono un turista.

Tuttavia quando  viene chiesto di dare una definizione più concreta  e specifica del turismo le cose si complicano.Una risposta immediata , la più scontata , potrebbe essere  Il turismo è  viaggiare per  piacere”.  In effetti lo è ma non è solo questo.

Anche gli spostamenti per andare da  parenti o amici, per  affari,  con scopi religiosi, culturali etc, possono essere considerate forme di turismo.

Giungere ad un’unica definizione di turismo non è sicuramente un’impresa facile. Una tra queste, riconosciuta dagli studiosi del settore, è quella dellOMT  (Organizzazione mondiale del Turismo) secondo la quale   il Turismo è “l’insieme delle attività delle persone che  effettuano uno spostamento o soggiornano al di fuori dell’abituale ambiente per almeno 24 ore e comunque per un periodo non superiore ad un anno”.


Chi si allontana dalla propria residenza per un lasso di tempo inferiore alle 24 ore, quindi senza effettuare pernottamento, è denominatos.
L’OMT basa la sua  definizione di turismo fondamentalmente su un fattore economico. Infatti, considera turisti coloro che durante i propri viaggi  usufruiscono di servizi a pagamento e apportano denaro nel luogo di destinazione

Di conseguenza i diplomatici, i militari, i frontalieri, i nomadi e i rifugiati non sono considerati turisti in quanto solitamente non spendono denaro ma bensì lo chiedono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *