Definizione di Pacchetto Turistico.


Foto di valigia in preparazione

 

Definizione di pacchetto turistico.

La definizione di pacchetto turistico, da un punto di vista legale e tecnico, è inclusa  nell’articolo 34 del Dlgs 79 /2011, il cosiddetto Codice del Turismo. Analizzeremo questo articolo  per individuare cosa è cambiato rispetto la normativa precedente.

ART 34:

  1. I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le  vacanze,  i circuiti tutto compreso, le  crociere  turistiche,  risultanti  dalla combinazione, da chiunque ed in qualunque modo realizzata, di  almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario:

a) trasporto

b) alloggio

c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio  di cui all’articolo 36, che costituiscano, per  la  soddisfazione  delle esigenze ricreative del turista, parte  significativa  del  pacchetto turistico.

  1. La fatturazione separata degli elementi di uno stesso  pacchetto turistico non sottrae l’organizzatore o il  venditore  agli  obblighi del presente capo.

In quest’articolo:

  • Permane la combinazione obbligatoria di almeno due elementi tra trasporto, alloggio e servizi turistici non accessori ai primi due. Un servizio accessorio è ad esempio la sistemazione nel vagone letto su di un treno o il servizio spiaggia  previsto durante il soggiorno in strutture ricettive.

         Non è quindi obbligatoria la presenza del trasporto affinchè si parli di pacchetto turistico. Ad esempio, può esser considerato tale anche un soggiorno presso un   villaggio con la combinazione di visite guidate o altre attività ricreative.     

  • Si parla di combinazione di due elementi “da chiunque ed in qualunque modo realizzata”. Questa formula decreta ulteriormente (già se ne parla nell’art 32) l’equiparazione tra le classiche agenzie di viaggio “su strada” e quelle online.
  • Il  prodotto crociera è adesso considerato formalmente un pacchetto turistico.
  •  E’ stato eliminato l’elemento temporale di 24 ore. Con il Codice del turismo del 2011 si considera pacchetto turistico anche se non è presente  un pernottamento. Questo implica che ci sia una maggiore tutela per diverse tipologie di viaggiatori, come quella dell’escursionista

Di seguito le normative precedenti all’attuale Codice del Turismo riguardanti il contratto di viaggio :

Dlgs 111/95 (dal 1995 fino al 2005)

Dlgs 2006/205 (dal 2000 fino al 2011)

Da luglio 2018 ci saranno novità per quanto riguarda la regolamentazione dei pacchetti turistici. Infatti dovrà essere accolta e messa in atto la direttiva europea 2015/2302 . Essa si riferisce in particolare ai pacchetti viaggi online e all’introduzione di eventuali canali di vendita, affiancate alle tradizionali agenzie.

LEGGI QUI UN ARTICOLO IN MERITO

 

Per essere informato quando  esce  un bando abilitativo nel settore turismo iscriviti alla nostra newsletter: http://tinyletter.com/AppuntiTurismo

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per non perdere nessun post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *